Storia

History1

Il Cimitero Italiano è il frutto della Società Italiana di Mutua Beneficenza, la più antica associazione italo-americana esistente negli Stati Uniti.

Fondata nel 1858, la funzione della Società era quella di fornire cure mediche e servizi funebri ai soci, in gran parte immigrati italiani che approdarono in California durante la Corsa all’Oro. Anche se la sepoltura era sempre stata una parte dell’equazione, soltanto nel 1899 la Società è stata in grado di stabilire un proprio cimitero. La maggior parte di questi immigrati viveva in San Francisco. Quando la città decise di proibire sepolture nell’area urbana e di spostare i cimiteri fuori da suoi confini, il nuovo Cimitero Italiano fu istituito, insieme a molti altri, nella piccola cittadina di Colma a sud di San Francisco.

Sebbene i fondi per istituire il cimitero venissero dalla Società, e la sua prima preoccupazione fosse la sepoltura dei suoi membri, il cimitero ha sempre accolto con favore persone di ogni fede e nazionalità. Molti sono attratti da un sentimento di affinità con l’ambiente europeo del Cimitero Italiano. Inoltre, man mano che gli stessi italiani si sposavano con persone di altre etnie, i loro coniugi e parenti non-italiani venivano ivi accolti.

History2

Il primo mausoleo costruito nel cimitero è stato quello progettato dall’architetto John A. Porporato nel 1904. Il suo scopo era di fornire loculi per la tumulazione nonchè una cappella per i servizi funebri. E’ stato il primo mausoleo nella cittadina di Colma e uno dei primi negli Stati Uniti. Le lastre che coprono i loculi sono di bianchissimo marmo di Carrara e l’ambiente è impreziosito da vetrate con disegni floreali.

Abitato in gran parte da immigrati italiani, lo storico quartiere di North Beach a San Francisco ha servito come sede della Società Italiana di Mutua Beneficenza fino al 1962, quando detta associazione si trasferì agli uffici del cimitero. Finalmente, nel 1978, il Cimitero Italiano è stato riorganizzato sotto le leggi della California come ente a se stante senza scopo di lucro.

Nel frattempo, continuava la costruzione di nuovi mausolei e lo sviluppo di nuove aree per la inumazione. Il cimitero ospita attualmente otto mausolei e ha in programma la costruzioni di altri. Recentemente, la cittadina di Colma ha lastricato F Street, la via che attraversa il cimitero, in mattoni rossi e l’ha fiancheggiata con lampioni in ferro vecchio stile.

Nel corso degli anni, il Cimitero Italiano è diventato parte integrante della vivace ed etnicamente diversa comunità della Bay Area di San Francisco.